REGOLE

Prima di cliccare la sezione degli

APPELLI CAVALLI IN ADOZIONE

e’ importante che tu legga queste poche note per meglio comprendere le modalita’ che regolano il nostro operato.

Ci occupiamo degli equini per i quali viene richiesto il nostro intervento perchè siano ricollocati presso idonei affidatari . Questo compito, come potrai comprendere e’ assai delicato ed impegnativo.

Il nostro impegno comincia dal momento in cui ci prendiamo la responsabilita’ di trovare una sicura e duratura sistemazione per l’  equino e prosegue nel tempo poiché monitoriamo le condizioni di ogni animale sino alla sua morte attraverso alcune modalità espresse nel documento di adozione e tramite il controllo di collaboratori presenti sul territorio . E’ possibile , anche se raro,  che vi siano cavalli oggetto di confisca in seguito a  sequestro  o sottratti al rischio di macelazione tramite collette , per cui valgono comunque le medesime regole .

Che tipologia di equini  vengono inseriti su queste pagine?
Qualsiasi tipo di equino e’ inserito negli appelli di questo sito. Gli appelli provengono per la maggior parte da proprietari che per svariati motivi non intendono più detenere i loro cavalli e si rivolgono a noi come organismo garante per trovare idoneo affidatario. Gli appelli si riferiscono alle più svariate tipologie di equini giovani, anziani, a fine carriera, sani o affetti da patologie che ne limitano l’ uso e a volte lo possono anche escludere. Le condizioni dei cavalli, degli asini , muli o ibirdi  vengono indicate nei relativi appelli e riportano le indicazioni dei proprietari ai quali chiediamo la maggior responsabilità nel darci informazioni reali sia in termini di condizioni fisiche che attitudinali. Quando possibile e in casi che lo richiedano   chiediamo il parere di veterinari.

Perché lo facciamo?
E’ nostro principio aiutare gli equini in stato di necessità a non diventare oggetto di commercio  o di persone senza scrupoli, tutto cio  per garantire loro un futuro certo e sereno e dare una opportunita’ etica ed alternativa a quei detentori  che per varie motivazioni non intendono piu mantere il proprio animale . Così facendo ci assicuriamo  che detti equini non rischino il macello e non diventino merce di scambio o di vendita

Gli equini degli appelli sono in vendita?
No nessuno di questi equini  e’ in vendita , bensì in affidamento. I cavalli vengono affidati se vi siano i preupposti di affido idonei.

Quali sono i criteri di priorita nella scelta dell’affidatario?
Ordine cronologico della ricezione  dell’email, vicinanza alla  residenza del cavallo per il quale si e’ offerta disponibilita all’ adozione , accetazione del contratto di adozione, condizioni di ospitalita’  rispondente a quanto esposto nel contratto.

I cavalli in adozione possono essere montati ?
SI. Certo e’  contemplato un’ utilizzo 
 personale, 
nel 
rispetto 
delle 
condizioni 
fisiche
 e
 di
 salute
 del
l’ animale,
 mai
 a 
fini
 competitivi,
 lavorativi,
 commerciali
 e
 sportivi.

Ho solo la possibilita di ospitare un cavallo adottato in maneggio ,  e’ possibile ?
SI ma a specifiche condizioni , di regola e per preferenza i cavalli vengono affidati a persone che abbiano un sito in loro possesso dove ospitare uno o più cavalli con modalità che si avvicinino il più possibile alle necessità bioetologiche degli equini. Paddok per garantire la libertà dei cavalli durante le ore diurne e idonee capannine o box per il ricovero dell’ animale. In linea di massima si prediligono box o capannine con paddok annesso. E’ dunque esclusa la sistemazione in maneggi ove i cavalli stazionino in box per la maggior parte della giornata. Nel caso in cui un affidatario  ospiti un cavallo in maneggio, richiediamo contatto diretto amche con il gestore.

Ma quando l’ equino mi viene assegnato , sono il proprietario?
L’ equino viene dato in adozione , le condizioni per un affido a tempo identerminao sono semplicemnte il   rispetto di regole che trovate contenute nel documento di adozione più avanti denominato “SCRITTURA PRIVATA”. Tecnicamente funziona così: il proprietario attraverso un contratto di cessione cede l’ equino a titolo gratuito all’Associazione onlus che ne garantira’ la tutela legale, il cavallo viene poi affidato attraverso il contratto di adozione al suo affidatario che si assume in toto le responsabilita’ dell’ animale come da contratto .

Il contratto di adozione riporta  le regole e le clausole che debbono essere sottoscritte dall’ affidatario. L’ accettazione di tali regole e’ prima condizione per cui si possa proseguire il discorso dell’ adozione. Vi chiediamo se avete intenzione di adottare un equino degli appelli di prenderne attenta visione.

Il contratto di adozione e’ un documento legale  , il suo utilizzo non autorizzato  sotto qualsiasi forma e’  perseguito legalmente.

L’associazione AnimaEquina seguirà il protocollo di affidamento. I cavalli verranno intestati all’associazione per info: Affidamento AnimaEquina